Bitcoin: da qualche anno se ne discute tantissimo, alcuni arrivano a parlare di vera e propria rivoluzione, ma in pochi sanno realmente di cosa si tratti.

Ma allora, cosa sono i bitcoin? Con questo termine si indica la moneta virtuale creata nel 2009 dallo sviluppatore noto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, ideatore di un qualcosa che si differenzia nettamente dalle valute tradizionali a cui siamo abituati.

Questo innovativo sistema infatti non fa uso di un ente centrale e utilizza un database distribuito tra i nodi della rete che tengono traccia delle transazioni, sfruttando la crittografia per gestire la generazione di nuova moneta e l’attribuzione di proprietà dei bitcoin.

La rete bitcoin consente inoltre il possesso e lo scambio anonimo delle monete, che possono essere trasferite attraverso Internet verso chiunque disponga di un “indirizzo bitcoin”.

La struttura peer-to-peer del sistema e la mancanza di un ente centrale rende quindi impossibile a qualunque autorità il blocco dei trasferimenti, il sequestro di bitcoin senza il possesso delle relative chiavi o la svalutazione dovuta all’immissione di nuova moneta.

Una volta che si dispone di bitcoin all’interno del proprio client è possibile utilizzarli per fare acquisti o donazioni su internet. Ma comprare i bitcoin non è il modo migliore per trarre beneficio dalla loro quotazione, che può essere invece sfruttare al meglio per fare trading.

In questo caso però bisogna prestare la massima attenzione: il valore dei bitcoin cambia infatti istante per istante. Possono esserci anche dei crolli improvvisi che dipendono dal verificarsi di determinate condizioni di mercato e non è neanche detto che la tendenza di fondo rimanga immutata nel tempo.

Come affrontare allora le oscillazioni del sistema bitcoin? La cosa migliore da fare è senza ombra di dubbio affidarsi ad un buon bitcoin broker, ovvero una piattaforma per il trading specializzata in tale sistema.

Aprire un conto è di solito una procedura estremamente semplice. E’ sufficiente accedere al sito web del broker, cliccare sul pulsante di iscrizione e inserire i propri dati personali. Puoi trovare altre informazioni sui bitcoin su http://www.tradingbitcoin24.com/ da aggiungere a quelle che leggi qui.

Una volta inseriti i dati, il conto è aperto. A questo punto ci si può esercitare su un conto demo, o si può iniziare a fare trading sul serio, sfruttando al massimo i vantaggi offerti dal bitcoin broker, con i suoi grafici, le sue analisi e i suoi tutorial. Il sistema dei bitcoin non ci riserverà così nessuna brutta sorpresa e potremo andare sul sicuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *